Tritaghiaccio minipimer: migliori prodotti di Aprile 2021, prezzi, recensioni

Alleato validissimo in cucina, il tritaghiaccio può assumere diverse forme a seconda dell’utilità! Stiamo parlando del tritaghiaccio minipimer, conosciuto anche come frullatore a immersione. Esso è un frullatore verticale molto potente ed efficace. Di base un modello è formato da un’impugnatura in cui troverete dei comandi ed il motore, e un’asta alla cui estremità si trova la lama, coperta da una cupola. Per questo sono molto pratici e occupano poco spazio. Rispetto al classico frullatore, troviamo delle differenze; infatti è più snello, compatto e leggero, e può tritare, miscelare e frullare grandi quantità di cibo direttamente in un contenitore.

Diverse tipologie di tritaghiaccio minipimer

I modelli disponibili sono veramente tantissimi, e oltre la funziona tritaghiaccio, possiamo trovare minipimer tritatutto, minipimer con doppia frusta e con schiacciapatate. Il modello elettrico è sicuramente quello più usato, e si può trovare con o senza filo, anche con batteria ricaricabile con una potenza che va da 200 a 800 Watt. Esistono tre modelli principalmente, e possiamo riassumere in:

  • minipimer completo: come accennato prima, il modello base parte da un’impugnatura dove sono inseriti tasto e motore, con la parte finale dove risiedono le lame rotanti per lavorare gli ingredienti. Anche se molto comodo da usare, diventa scomodo in fase di pulizia, perché non è possibile rimuovere la parte finale per lavarla.
  • minipimer con sbattitore: un pò più ingombrante del precedente modello, ma dispone di una o due fruste smontabili e facilmente lavabili.
  • minipimer combinato: classico e semplice minipimer, possiede sia lame che che fruste intercambiabili a seconda delle esigenze, quindi smontabili per poterle lavare.

Come si usa?

Niente paura, è molto semplice da usare, oltre che pratico! Basta mettere gli ingredienti da tritare dentro al recipiente, per poi inserire il minipimer e scegliere la velocità ; continuare a tritare fino ad ottenere la consistenza desiderata. Prestare maggiore attenzione quando si immergono le fruste o il fusto dentro il recipiente, soprattutto se ci sono dei liquidi all’interno. Questo perché il composto potrebbe schizzare ovunque; tra i modelli avanzati troviamo quelli che possiedono un gambo antischizzo per evitare di disperdere tutto in giro, oppure si può risolvere utilizzando recipienti più alti e stretti.

Cosa si può fare con un tritaghiaccio minipimer?

Grazie alle sue numerose funzioni, si possono creare tantissime cose, quindi basta solo usare tanta fantasia e creatività! Molto utile nelle preparazioni di passati di verdure, zuppe varie, pappette per bambini da svezzare, ma anche dei buonissimi smoothie e frappè da gustare in estate per darsi una bella rinfrescata. Grazie a questo strumento possiamo preparare appunto anche degli ottimi drink e cocktails, alcolici o analcolici, da servire durante una festa o in compagnia di amici. Ottimi da usare anche per preparare pesti e salse per insaporire i tuoi piatti, sia freddi che caldi, per portare sempre a tavola la miglior freschezza e qualità degli ingredienti, direttamente a casa tua. Fate attenzione per quanto riguarda i pesti, conviene usare erbe asciutte per evitare di fare ossidare le lame, qualora non fossero di acciaio inox.

L’importanza del tritaghiaccio

L’accessorio tritaghiaccio è tra i più importanti da tenere presente, visto che è perfetto per preparare smoothie, granite e cocktails, così da potersi rinfrescare in estate. Lo troviamo soprattutto nei modelli con “tritatutto” che permettono di tritare, oltre al ghiaccio, anche carne, frutta secca e verdure crude. Per frantumare il ghiaccio, il motore di questi apparecchi deve essere abbastanza potente, tipo 750/800 Watt. Potrete trovare anche modelli a quattro lame, che offrono migliori prestazioni e con diverse velocità. Ma attenzione, non tutti i  frullatori minipimer ne sono provvisti, non hanno quindi la funzione tritatutto , che permette di lavorare anche il ghiaccio. Quindi basta informarsi per bene sulle caratteristiche del prodotto, per avere la certezza della presenza dell’utilissima funzione tritaghiaccio. È molto probabile che la troviate in modelli con fascia di prezzo più alta, che solitamente possiedono molte più funzioni rispetto agli altri.

Prodotti e prezzi

Non è semplice affermare quale sia il prodotto migliore di questo anno, perché ci sono tante cose da valutare; la struttura, il materiale con cui è realizzato, gli accessori in dotazione. Tante sono le marche a disposizione, per citarne qualcuna troviamo: Kenwood, Braun, Bosch, Moulinex, Electrolux e tanti altri. Ogni marca possiede caratteristiche e prezzi differenti, oltre che prestazioni e capacità di pulizia diverse. La fascia di prezzo economica parte  da 20 euro, per un modello base, fino ad arrivare a 70 euro circa. Quelle professionali già aumentano parecchio, siamo circa sui 200 euro fino ad arrivare anche a 700 euro. Scegliere un frullatore minipimer combinato, potrebbe essere sicuramente la scelta più giusta, perché avrete a disposizione un solo elettrodomestico per usare diverse funzioni.

Manutenzione

Altra cosa fondamentale, a prescindere dall’acquisto fatto, è la manutenzione; dedicatevi molto ad essa per poter permettere al prodotto una durevolezza maggiore nel tempo, quindi non trascurate nemmeno la pulizia quotidiana. Esistono in commercio molti modelli semplici da smontare e lavare, così da non avere problemi e mantenere l’elettrodomestico sempre nuovo e funzionante. Per una maggiore sicurezza durante l’acquisto, se deciderete di comprare on-line, potrete approfittare delle recensioni lasciate dai clienti che hanno comprato quel prodotto, così da avere giudizi e pareri differenti.

Laureata all’Accademia Di Belle Arti, mi occupo prevalentemente di fotografia, possedendo solide competenze in diversi ambiti, quali grafica, editing, pubblicità e social media. Appassionata di scrittura da sempre, con un occhio di riguardo per il copywriting e la scrittura persuasiva.

Back to top
Tritaghiaccio Migliore